8 in filosofia

Sono passati sette giorni e oggi mio figlio ha preso 8 in filosofia... che dire... gli è tornato il colorito in viso!

Tra la scorsa interrogazione e quella di oggi non sono stati assegnati nuovi argomenti da studiare, e anche questa volta la domanda è stata su Cartesio: una domanda discorsiva in cui ha potuto mostrare tutto ciò che aveva studiato.

Che dire? Io gli ho detto di pensare solo che fra le due ha più o meno la sufficienza e quindi di non stare ad avvelenarsi troppo e evitare di togliere tempo alle altre materie, dove per fortuna ci sono insegnanti che sanno anche invogliare e valorizzare oltre che insegnare. Ma sono arrabbiata... molto arrabbiata... non capisco il senso di tutto questo... perchè una insegnante si diverte a seminare questi voti... perchè non fare dall'inizio una interrogazione completa, lasciando i ragazzi una settimana nel terrore che la seconda domanda sarà come la prima... boh... non so proprio rispondere...