Blog antibufale: il papa e i matrimoni gay

Pare che giri da qualche giorno ma io ci soni incappata ieri, sempre su Facebook: il papa avrebbe detto sì ai matrimoni gay in Chiesa, ribadendo che "anche loro sono figli di Dio".

Purtroppo è una bufala, non l'ha mai detto. Eccosa cosa gli ha attribuito il sito Specchio: "Se una persona omosessuale è in cerca dell’amore, io non sono nessuno per giudicarla, ma darò loro la mia benedizione e li unirò nel Sacro vincolo del matrimonio. La Chiesa non è quel tiranno che vogliono farvi credere, Dio è buono e misericordioso, vuole il bene di tutti i suoi figli, Dio nostro Padre ci da amore e vuole che ci sia amore anche tra i suoi figli, non importa il colore della pelle, non importa il sesso. La Chiesa si è fatta testimone dell’amore di Dio verso i suoi figli ed è giusto che si aprano le porte del matrimonio anche per quei nostri fratelli che provano un sentimento d’amore per una persona del loro stesso sesso. Da oggi ogni sacerdote della Santa Chiesa Cattolica potrà e dovrà unire in matrimonio i nostri fratelli omosessuali, perchè così sta scritto: “amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”."

Sinceramente trovo molto sgradevole che esistano siti che si spacciano per siti di informazione e invece diffindono notizie come questa e altre. La satira è una cosa, quella è ben riconoscibile, le bufale sono altro.

gay copia.jpg